Pagina:Trento con il sacro concilio et altri notabili.djvu/351

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


fù inviato à trattar la pace di Mantova in qualità di Commissario insieme co’l Conte di Nassau, e Segretario di Fustemberg.

Un Felice Alberti Nepote del già mentovato Canonico Giorgio, e Fratello carnale del sopracitato P. Alberti Giesuita, Giurisconsulto, e Consiglier del Cardinal Carlo Madrutio e poi Consiglier e Cancellier di Stato del Vescovo, e Prencipe Carlo Emmanuel Madrutio. Soggetto, che doppo haver sostenute egregiamente Cariche, e Preture, come quella di Rovereto, dove vive memoria cospicua, per vie più segnalar’ il suo zelo, e servitio verso la Trentina Chiesa, applicò non solo infaticabile il suo valore, ma sbaragliò intrepido con gl’interessi di propria Casa la vita stessa. Huomo veramente Catoniano, per consiglio, prudenza, & integrità con la più ingenua franchezza d’animo mai sempre incontrastabile per il giusto.

Quanto à’ Trentini Soggetti, che si segnalorono in Cariche, & Offitij publici, fora troppo lungo riferir quelli, che con valor, vigilanza, e fede per ben della Patria, si comproborono; come per cosa notabile, un Antonio Bernardelli sostenne 7. volte carica di Console, e essercitò nello stesso tempo 4. Cancellierati; di Città cioè, del Capitolo, della Casa di DIO, e del Sacro Monte.

Quanto poi à quelli, che per virtù si segnalorono in belle Lettere, porro quì l’Academia publica eretta in Casa Alessandrini l’anno 1628. con nome de gli Accesi, & si vedono tutt’ora 21. Imprese di que’ primi Academici, che sono:

Giulio Alessandrini di Neustain Presid. Presidente Presidente L’Agitato;
Il Dottor Giacomo Mersi; L’Invigorito;
Il Dottor D. Dominico Amadori. Il Faticoso;
Il Dottor Gio: Giovanni Giovanni Battista Scienza: Il Sospinto;
Il Dottor Matteo Berti: L’Aummentato;
Bernardino Bomporto: L’Aggirato;