Pagina:Trento con il sacro concilio et altri notabili.djvu/49

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Trento 45

di Giustizia, il Prencipe come Ecclesiastico inclina usar clemenza con giusto arbitrio.

[Cosa notabile della Criminal Giustitia.] Prima d’essequirsi le Capitali Sentenze, si legge in faccia del Popolo un Manifesto di reità, da cui risultan le ragioni, perche la penna devenghi à farsi pena. Il Carnefice si tien sù la sua, come fà in Germania, e con quei, che devon esser decollati, rota la Spada. Il Luogo di far ciò è la Piazza di Duomo, qual'essendo, come dissi, di nobile simmetria, vien’à essere nello stesso tempo anco diforme: se non che, servendo alla Giustitia, è vie più bella.

Doppo l’essere di Trento seguirò il ben essere, con insieme toccar’ il vivere, e costumi de gli Habitanti. Questi si vedono ordinariamente di bel sangue, ben fatti, e che trattano con molta civiltà; potendosi dire, che posta la Città di Trento ne’ Confini di due diverse Nationi, da i Tedeschi imbeve la cordialità, e da gl’Italiani la gentilezza.

[Vestito, e Idioma de Trentini.] Vi s’usano le Stufe scaldate, come dissi, mediocremente. Si veste all’uso delle mode francesi, pratticate in Italia, e in Germania. Si parla Italiano; benche si prattichi ancor l’Idioma Tedesco sì per i molti Nationali, che vi stanno, come perche s’usa mandar figliuoli in Alemagna à tal’effetto, con riceverne altri in concambio. La lingua, che si parla, se non è della più scielta, è almen assai buona, rispetto ad altri luoghi d’Italia, e Germania, con esservi solo per l’Italiano