Pagina:Verga - Dal tuo al mio.djvu/114

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 98 —

una parola — una cosa che non osava dire e che lei sola doveva comprendere....

— Lisa!... Lisa mia!

— E la zia che mi faceva la predica! — rispose invece quella, sorridendo amaramente.

— Povero papà! Poveretti noi! Questa è la rovina completa.

Ma Lisa non voleva sentire, non voleva capire di qual altra rovina parlava sua sorella. Scoteva il capo, col viso duro, chiuso, ostinato.

— Non lo vedevi dove s’andava a finire?

— Che faremo? Che sarà di noi, Vergine Santissima!...

— Faremo le serve. Hai sentito? Che vuoi fare?

Allora Nina le afferrò le mani, sbigottita, piegando quasi i ginocchi dinanzi a lei: