Pagina:Verga - Dal tuo al mio.djvu/151

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 135 —

in viso anche lui, e lo respinse minaccioso, gridandogli:

— Vattene! Vattene!

— Papà! — balbettò Lisa più morta che viva.

— Ve la pigliate con me adesso? — volle dire il giovane; ma il notaio stimò meglio condurlo via:

— Andiamo, andiamo, pro bono pacis....

Don Rocco, rimasto solo in quella gabbia di matti, se la prese lui invece col barone:

— Ah, sentite! Io vi pianto e me ne vo. Non si fanno così gli affari. Sbrigatevela coll’usciere.

E fece finta d’andarsene davvero; ma si fermò all’uscio, poichè nessuno pensava a trattenerlo, voltandosi per vedere cosa intendessero fare.

Il barone prese a sfogarsi colle