Pagina:Verga - Dal tuo al mio.djvu/170

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 154 —


— Povera signorina, cercate di distrarvi. Volete che recitiamo il santo rosario intanto? — propose donna Barbara...

Essa non rispose, seduta accanto a lei, coi gomiti sui ginocchi, e il mento sulle mani. La Madonna, dipinta lì sul muro, pareva che guardasse e dicesse anche lei: “Si, sì!...„

Ave Maria, gratia plena.

Donna Barbara le teneva dietro con un borbottìo quasi, indistinto, mentre continuava a sbucciare le fave: “Pregate per noi peccatori....„ Ma Sidoro quando fu alle parole “Ora e nell’ora della nostra morte„ scappò a dire:

— Dio ce la mandi buona, con questo diavolo di sciopero! Magari se la prendono poi con chi non c’entra!...

— Ssst! Vi caschi la lingua! — interruppe a un tratto donna Barbara.