Pagina:Verga - Dal tuo al mio.djvu/55

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 39 —

tava in giro i rinfreschi, e volle servire il notaio colle sue mani stesse.

— Non si finisce più di spendere! Caro notaio, un bicchierino di rosolio? Posso servirvi io?

— Grazie! Tante grazie!

Don Bastiano prese dalle mani di lui il bicchierino, inchinandosi; volle mirarlo attraverso il lume e assaggiò il liquore strizzando l’occhio.

— Proprio eccellente! Lo speziale si è fatto onore!

— Padre Carmelo vi ha parlato? — chiese piano il barone, mentre gli stava accanto colla bottiglia in mano.

— Figuratevi se mi ha parlato! Alla salute della sposa!

— Io, no — diceva intanto, con una smorfietta, la marchesa, ringraziando Lisa che le offriva del rosolio. — Prego di scusarmi.

— La signora marchesa sarà av-