Pagina:Verga - Dal tuo al mio.djvu/71

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 55 —


— Sono le dieci e mezza passate! — osservò il notaio.

Il barone, mortificato, andava dicendo a questo e a quello:

— Signori miei, vi domando scusa....

— Niente, niente — rispose per tutti il marchese. Ma poi l’amor proprio stesso del parentato si ribellò in lui: — Però non è questa la maniera di trattare, don Nunzio!

— Mettiamoci nei suoi panni.... — incominciava don Rocco.

— Non è questa la maniera! — ripetè il marchese, alzando il capo e la voce. — Almeno si manda a dire.

— Cosa mandava a dire? La bella notizia che mandava a dire!

— È una porcheria, diciamo la cosa com’è! — conchiuse padre Carmelo.

— È qui! È qui don Nunzio! —