Pagina:Verga - Una peccatrice.djvu/134

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 136 —

l’eventuale cattivo esito dell’avversario, può venire a fare il suo colpo a 15 ed anche a 10 passi di distanza; ciò che dà molte probabilità di riuscita. I padrini di Brusio videro dunque colla massima sorpresa, che questi, nè novizio, nè inesperto, fermo al suo posto (dopo aver mirato un momento con freddezza) avea tratto il suo colpo, il quale avea spezzato un ramoscello, che sorpassando il muro del giardino, a cui volgeva le spalle il conte, si stendeva sulla testa di quest’ultimo. Il conte (che si era fermato dopo tre o quattro passi, facendo l’atto di chi prende la mira più accuratamente per tirare, onde prevenire il giovane) rassicurato dal cattivo esito del colpo di lui, fece tranquillamente i suoi dieci passi, mirando sempre colla calma di un tiratore al bersaglio, e fece fuoco a 20 passi; la palla andò a scalfire il braccio sinistro di Brusio.

— L’onore è salvo! — gridarono i padrini.

Il conte salutò e andò a rimontare nella carrozza coi suoi due amici.

Passando dal Caffè Nuovo offrì una cola-