Pagina:Versi di Giacomo Zanella.djvu/238

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
224 il cantico di giuditta.

Ghirlanda di onore,
O giudice ei moderi
In pace la terra,
119O fulmini in guerra.

     Ma guai chi sugli umili
Tuoi servi si getta!
A tergo gli mormora
L’eterna vendetta:
Nel giorno novissimo
Fia cerca, fia rasa
126Degli empi la casa.

     Già turbini e folgori
Accerchiano il loco:
Son preda i cadaveri
A’ vermini, al foco,
Al foco che orribile
De’ rei fa governo
133Nel secolo eterno.