Pagina:Versi di Giacomo Zanella.djvu/237

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

il cantico di giuditta. 223


     Oh, grande all’Altissimo
Si moduli un canto;
Pel giro de’ secoli
Risuoni il suo vanto!
Di Persia, di Assiria
Al soffio di Dio
98Il fiore svanìo!

     Signor, tuoi gli eserciti,
È tua la vittoria!
Signor del mio popolo,
Chi teco si gloria?
Tu parli: dai vortici
Del nulla fecondo
105Fuor lanciasi il mondo;

     A’ piedi in silenzio
Ti sta l'universo;
Al suon di tue collere
Ogn’empio va sperso;
Le pietre si squagliano,
Ribollon le fonti,
112Traballano i monti.

     Beato chi trepido
Ti cole, o Signore!
Sul capo gli rutila