Pagina:Versi di Giacomo Zanella.djvu/242

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search




LA DIVINA PROVVIDENZA.

___


Matteo. Capo VI.


     Contadinello, che ne’ giorni brevi
Lavor non trovi ed ansio del domani
Miri dall’uscio le cadenti nevi,
Che tutti intorno han già nascosti i piani,
Se sgomento ti assale, odi parola
6Del Signor che t’è presso e ti consola.


              Figlio, soverchia cura
         Non prendere dell’ora
         Che l’avvenir matura
         10Fosco a’ tuoi sguardi ancora.

              Se sulla nuda mensa
         Ti vien mancando il pane,
         Non ti atterrir; ma pensa
         14Che un Padre ti rimane.