Pagina:Versi di Giacomo Zanella.djvu/5

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search





a


FEDELE LAMPERTICO


deputato al parlamento italiano.




Ti dedico questi versi, che meglio di ogni altro conosci come mi venissero fatti. Le fatiche dell’insegnamento, a cui ho già consacrata la mia vita; e l’avere per tempo conosciute le difficoltà dell’arte, mi avrebbero agevolmente distolto da quello studio, se le tue amorevoli esortazioni e di altri amici tratto tratto non mi vi avessero richiamato. Reputo mia somma ventura di es-