Pagina:Viaggio Da Milano Ai Tre Laghi.djvu/312

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
296 Desio.

nea è fatta in modo che lascia dubbio se una E sia o una L, e se sia unita alla S o siane separata. Nel secondo caso le ultime quattro lettere sarebbero queste: V. S. L. M. che comunissime sono. Vero è che allora non vi si parlerebbe de’ Seniori; ma la lapide non lascerebbe d’essere importante, perchè rare sono quelle che parlino della folgore. Le lettere D. P. potrebbono leggersi: Dedicavit Puteal.

La villa Cusani, ove gran parte di questo libro io scrissi, a più titoli merita d’esser visitata, essendo forse la più bella della Lombardia per la varietà, 1’ampiezza, il buon gusto, e 1’opportuno uso dell’acqua; giacché vi scorre un abbondante rivo, o roggia, di cui parlossi, e che va poi tutta a perdersi nella irrigazione de’ vicini prati. I pergolati d’agrumi, le ricche serre degli ananassi e delle piante esotiche de’ caldi climi, gli alberi e gli arbusti dell’America settentrionale in pien’aria, attireranno gli sguardi dell’osservatore, mentre il curioso percorrerà i boschetti abbondantissimi di saporiti tartufi, le vigne, i frutteti, l’artefatta collina, le grotte, il tempietto, i laghetti ec. ec. Elegante e comodo n’è pure il palazzo, ove i fratelli Gerli fecero il loro primo lavoro all’encausto. Ad abbellirla maggiormente s’è data la forma di pronao d’un tempio al vicino mulino, che