Pagina:Viaggio Da Milano Ai Tre Laghi.djvu/47

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Madonna del Monte. 33

sione di paese, cioè al sud-ovest i sottoposti laghi di Varese, di Comabbio, di Ternate, di Monate, e in due parti il Verbano; all’est il Lario, e al sud la pianura della Lombardia e Milano.

Antichissimo è quel Santuario. Vuolsi che Varese sia così detto quasi ad Vallis exitum, cioè all’uscire dalle valli delle Alpi; che colassù fosse un forte castello, a fine di difendere l’Insubria dai Reti: che ivi combattuto abbiano i Cattolici cogli Ariani, e abbiano avuto la peggio i secondi: che la statua della Madonna ivi esistente sia lavoro dello scarpello di San Luca, che potea ben esser medico e pittore e scultore; e che quel animale della cui spoglia or v’è appena un resto, e che fu certamente un cocodrillo, fosse un lucertone che vivesse in una valle presso il Lago Maggiore. Di questo però non v’è, per quanto io so, nessuna notizia contemporanea, se non che gli abitanti della valle di Dumenza fra ’l Cresio e ’l Lario, persuasi d’essere stati liberati per intercessione della B. V. dal danno che sì fatto animale recava alle loro mandre, offrono tuttavia annualmente de’ formaggi in dono a quel Santuario; e altronde non rare sono le favole inventate per accrescere il pregio delle cose col maraviglioso1.

Amoretti 3
  1. Forse un animale del genere delle lucerte, analogo all’Iguana, di cui parlerò al Capo xviii,