Pagina:Viaggio Da Milano Ai Tre Laghi.djvu/65

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Pallanza, Intra. 51

e mostrandosi nei monti Comaschi, come diremo. Il compimento, ormai eseguito interamente, della fabbrica della Metropolitana ha impiegata gran quantità di marmo della Candoglia.

Tornando indietro il viaggiatore, se pria non vide Pallanza, vi si fermerà. Questa, che ha nome di città, poichè sotto il governo Sardo era capo di provincia, è nella più bella esposizione jemale che bramarsi possa. Ora v’è una prigion di Stato. V’è chi la vuol fondata dal greco Pallante, ma i meno ambiziosi contentansi d’avere per fondatore Pallante liberto di Tiberio. Checchè siane dell'origine, certo è che vi sono de’ resti d’antichità, riportati dal Gallarati1 e da altri; il più pregevol de’ quali è un cippo con basso rilievo, che sta nell’interno muro della chiesa di santo Stefano, rappresentante un sagrificio, veggendovisi, oltre l’ara e ’l toro, il sacerdote col cinto gabinio, e gli stromenti dell’arte sua. L’iscrizione è nota, e dice

MATRONIS. SACRUM

PRO . SALUTE . CESARIS

AVGVSTI. GERMANICI

NARCISSUS . C . CAESARIS.

Abbiamo da Svetonio ch’era Narcisso il socio di Pallante negl’iniqui suggerimenti dati a Nerone. A basso rilievo è pure l’op-

  1. Antiqua Novariensium Monumenta.