Pagina:Viaggio attorno alla mia camera Manini 1824.djvu/103

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
106 Viaggio.

quale spesso avea diviso con lei il suo pane; e gli attestò colle sue carezze la sua memoria e la sua riconoscenza.

In questo mezzo Gioannetti avendo raccolto gli avanzi del mio desinaruccio, ch’erano destinati pel suo, li donò senza esitare al povero Jacopo.

Buon Gioannetti!

Così, nel mio viaggio, vò prendendo lezioni di filosofia e d’umanità dal mio domestico e della mia cagnuola.