Pagina:Viaggio attorno alla mia camera Manini 1824.djvu/144

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Viaggio. 147

stravaganza delle vostre idee tutto quello che vi dispiace in me. — Perchè non eravate voi meco? — Perchè avrete voi dritto di godere senza di me nelle frequenti escursioni che fate sola sola? -— Ho io mai disapprovati i vostri giri per l’empireo o ne’ campi elisi; le vostre conversazioni colle pure intelligenze; le vostre speculazioni profonde (ciascuno sente l’ironia); i vostri castelli in aria; i vostri sistemi sublimi? — Ed io intanto non potrò, quando mi abbandonate, godere dei beneficj che la natura mi concede, gustar de’ piaceri ch’essa mi presenta?».

La mia anima, sorpresa di tanta vivacità ed eloquenza, non sapea che. replicare. — Onde ricomporre le cose, tentò di dar colore di benevolenza al rabbuffo che udiste, e, per non sembrare che cercasse di riconciliarsi, ima-