Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/1584

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 1584

../1583 ../1585 IncludiIntestazione 5 dicembre 2013 100% Saggi

1583 1585

[p. 247 modifica] (29 agosto 1821).


*    Le persone stesse che sono sensibili, suscettive d’entusiasmo ec., non lo sono sempre, o quando piú quando meno, secondo le circostanze, e anche secondo certi tempi alle volte periodici. Ora il sintoma del ritorno della sensibilità ec. o della maggior forza e frequenza abituale de’ suoi effetti è, si può dir, sempre, una scontentezza, una malinconia viva ed energica, un desiderio non si sa di che, una specie di disperazione che piace, una propensione ad una vita piú vitale, a sensazioni piú sensibili. Anzi la sensibilità e l’entusiasmo in tali ritorni non compariscono [p. 248 modifica]bene spesso che sotto queste forme. Ecco come la sensibilità e l’energia delle facoltà dell’anima sia compagna della scontentezza e del desiderio, e quindi dell’infelicità, specialmente quando nulla corrisponde all’attività interna, come risulta dalla mia teoria del piacere e dagli altri pensieri che la riguardano (29 agosto 1821).


*    On peut plaider pour la vie, et il y a cependant assez de bien à dire de la mort, ou de ce qui lui ressemble (Corinne, t.