Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/4073

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 4073

../4072 ../4074 IncludiIntestazione 8 dicembre 2016 100% Saggi

4072 4074

[p. 451 modifica] bene in questo non si trovino piú, almeno colla diminuzione, né positivata né veramente diminutiva (19 aprile 1824). Cosí dicasi de’ verbi ec.


*   Alla p. 4044. Ferdinando il Cattolico non solamente al tempo della lega di Cambrai, ma anche piú anni dopo, e sciolta già la lega, seguitò sempre a spacciare di volere andar contro gl’infedeli, non pur mori d’Affrica, come diceva altresí, ma eziandio contro i turchi a Gerusalemme. Vedi Guicciardini, t. III, p. 109 (19 aprile, lunedí di Pasqua, 1824). Del resto, vedi ancora ivi, p. 128 e 135, fine. Vedi p. 4081.


*    Senza per oltre (vedi i francesi e gli spagnuoli i quali dicono anche nel senso stesso a men de, oltre di, e viene a essere il medesimo). Vedi p. 4081. Cosí i greci ἄνευ. Vedi Luciano, Ver. Hist., l. 1o; Opera, 1687, p. 647, t. I, e lo Scapula in ἄνευ e ne’ suoi sinonimi, e il Forcellini in absque che si usa per eccetto, ma ciò non è precisamente il medesimo (19 aprile 1824, lunedí di Pasqua).


*    Diminutivi positivati. ῥάφανος, ῥαφανὶς ίδος co’ suoi composti e derivati, i quali vedi nello Scapula che dice ῥαφανὶς per ῥάφανος essere attico. In tal caso la positivazione de’ diminutivi sarebbe anche propria dell’attico in particolare. I latini dicono rhaphanus. Che ῥαφανὶς sia veramente positivato, vedi Luciano, [p. 452 modifica]Ver. Hist., l. 1o; Opera, 1687, t. I, p. 649. ῥαφανίδας ὑπερμεγέθεις. È notabile che noi che abbiamo preso dal latino rafano, e piú volgarmente, benché corrottamente ravano, l’abbiamo anche come gli attici diminuito e positivato, facendone ravanello, che vale in tutto lo stesso che le due voci suddette, ed è molto piú comune di ambedue loro, anzi ormai il solo in uso, almeno nel dir familiare e parlato. Vedi gli spagnuoli e i francesi (19 aprile 1824).