Poesie (Rilke)/Hohenburg

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Georg Trakl

Hohenburg ../Infanzia ../Canto serale IncludiIntestazione 9 agosto 2016 75% Da definire

Rainer Maria Rilke - Poesie (XX secolo)
Traduzione dal tedesco di Giaime Pintor (1942)
Hohenburg
Infanzia Canto serale

Nessuno è in casa. L’autunno alle camere;
sonate chiare di luna
e risvegliarsi al confine di una foresta in penombra.

Sempre tu pensi al bianco viso dell’uomo
lontano i clamori del tempo;
sopra il dormente si curva facile il verde dei rami,

una croce e la sera.
Stringe il suo canto con braccia di porpora un astro
che sorge al segno di finestre vuote.

Cosí nel buio trema l’ignaro
quando sommesso leva gli occhi a creature
ora distanti; una argentea voce dà il vento nell’atrio.