Priapea/XXIX

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
XXIX

../XXVIII ../XXX IncludiIntestazione 24 gennaio 2012 100% Da definire

XXVIII XXX
[p. 81 modifica]

XXIX.


Fino al capo del Giovio si pone
     Un cappel verde; e se la sua presenza
     Guardo e la mia, c’è tanta differenza
     4Quant’io ho del cazzo, egli ha del cojone.
Fino al cazzon del Gaurico castrone
     La spettativa n’have e la credenza,
     Benchè fino a quest’ora ne sia senza,
     8Nè si vegga il rocchetto in guarnigione.
In somma in somma, il vo’ pur dire, e forte
     Che ho buona voce, e poi non ho paura
     11Che mi si tolga la pagnotta in corte.
In Roma, in Roma, chi ci mette cura,
     I cazzi tutti non han buona sorte
     14Ma tutti i culi sì, che c'han ventura.