Primo libro di Samuele (Diodati 1821)/capitolo 31

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../capitolo_30

IncludiIntestazione 25 febbraio 2012 75% Da definire

capitolo 30

[p. 265 modifica]

Sconfitta e morte di Saulle.

31
  ORA i Filistei combatterono contro ad Israele; e gl’Israeliti fuggirono d’innanzi a’ Filistei, e caddero morti nel monte di Ghilboa1.

2  Ed i Filistei perseguitarono di presso Saulle e i suoi figliuoli; e percossero Gionatan, e Abinadab, e Malchi-sua, figliuoli di Saulle.

3  E lo sforzo della battaglia si voltò contro a Saulle, e gli arcieri saettando lo scontrarono; ed egli ebbe gran paura di quegli arcieri.

4  Allora Saulle disse a colui che portava le sue armi: Tira fuori la tua spada, e trafiggimi con essa chè talora questi incirconcisi non vengano, e mi trafiggano, e mi scherniscano. Ma colui che portava le sue armi non volle farlo; perciocchè egli temeva forte. Laonde Saulle prese la spada, e si lasciò cader sopra essa.

5  E colui che portava le armi di Saulle, veduto ch’egli era morto, si lasciò cadere anch’egli sopra la sua spada, e morì con lui.

6  Così in quel dì morirono tutti insieme, Saulle, e i suoi tre figliuoli2, e colui che portava le sue armi, e tutti i suoi uomini.

[p. 266 modifica] 7  E gl’Israeliti che stavano intorno a quella valle, e lungo il Giordano, veduto che que’ d’Israele erano fuggiti, e che Saulle ed i suoi figliuoli erano morti, abbandonarono le città, e se ne fuggirono; ed i Filistei vennero, e dimorarono in esse.

8  Or il giorno appresso i Filistei vennero per ispogliar gli uccisi; e trovarono Saulle e i suoi tre figliuoli che giacevano in sul monte di Ghilboa;

9  E tagliarono la testa di Saulle, e lo spogliarono delle sue armi, e mandarono nel paese de’ Filistei d’ogn’intorno a portarne le novelle, nè tempii de’ loro idoli, e al popolo;

10  E posero le armi di esso nel tempio di Astarot, e appiccarono il suo corpo alle mura di Bet-san.

11  Ora, avendo gli abitanti di Iabes di Galaad3 inteso quello che i Filistei aveano fatto a Saulle;

12  Tutti gli uomini di valore d’infra loro si levarono, e camminarono tutta la notte, e tolsero via dalle mura di Bet-san il corpo di Saulle, e i corpi de’ suoi figliuoli; e se ne vennero in Iabes, e quivi gli arsero.

13  Poi presero le loro ossa, e le sotterrarono sotto il bosco ch’è in Iabes4; e digiunarono sette giorni.