R.D. 23 dicembre 1923, n. 2943 - Distacco delle frazioni di Ronchetto sul Naviglio e Lorenteggio rispettivamente dai comuni di Buccinasco e di Corsico ed aggregazione a quello di Milano

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Regno d'Italia

1923 R diritto diritto R.D. 23 dicembre 1923, n. 2943 Intestazione 23 maggio 2013 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Distacco delle frazioni di Ronchetto sul Naviglio e Lorenteggio rispettivamente dai comuni di Buccinasco e di Corsico ed aggregazione a quello di Milano
1923
G.U. di pubblicazione: 23 gennaio 1924, n. 19




Relazione di S. E. il Ministro Segretario di Stato per gli affari dell’interno, Presidente del Consiglio dei Ministri, a Sua Maestà il Re, in udienza del 23 dicembre 1923, sul decreto concernente il distacco delle frazioni di Ronchetto sul Naviglio e Lorenteggio rispettivamente dai comuni di Buccinasco e di Corsico ed aggregazione a quello di Milano.

MAESTÀ,
La frazione di Lorenteggio del comune di Corsico e quella di Ronchetto sul Naviglio del comune di Buccinasco hanno raggiunto un notevole sviluppo demografico ed edilizio, avvantaggiandosi precipuamente della immediata vicinanza alla città di Milano, in cui, per ragioni di lavoro e di affari, si accentrano le attività e gli interessi delle loro popolazioni.
Tali circostanze, rendendo disagievoli i rapporti amministrativi di dette frazioni coi capoluoghi dei Comuni cui rispettivamente appartengono, hanno indotto le civiche rappresentanze di questi a proporre l’aggregazione delle frazioni medesime al comune di Milano, il quale ha aderito al progetto.
Ravvisandosi pienamente giustificata la proposta formulata d’accordo dagli Enti interessati, con l’unito schema di decreto che mi onoro sottoporre all’Augusta firma di Vostra Maestà, si provvede a darvi attuazione, riservando ai Consigli comunali di procedere alla conseguente delimitazione territoriale, da approvarsi con successivo decreto Reale.

VITTORIO EMANUELE III
PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTÀ DELLA NAZIONE
RE D’ITALIA


In virtù della delegazione di poteri conferita al Governo con la legge 3 dicembre 1922, n. 1601;
Veduta la legge comunale e provinciale, testo unico 4 febbraio 1915, n. 148;
Udito il Consiglio dei Ministri;
Sulla proposta del Nostro Ministro Segretario di Stato per gli affari dell’interno, Presidente del Consiglio dei Ministri;
Abbiamo decretato e decretiamo:

Art. 1.

Le frazioni di Ronchetto sul Naviglio e Lorenteggio sono distaccate rispettivamente dai comuni di Buccinasco e di Corsico ed aggregate a quello di Milano.

Art. 2.

Entro il termine prefisso nell’articolo seguente per l’entrata in vigore del presente decreto, i Consigli comunali procederanno alla delimitazione territoriale da approvarsi con decreto Reale, al regolamento dei rapporti ed a quanto altro occorra per le modificazioni di circoscrizione di cui all’articolo precedente.
Per tali adempimenti sono conferiti i poteri dei Consigli comunali ai Commissari che siano stati incaricati dell’amministrazione dei predetti Comuni.

Art. 3.

Il presente decreto entrerà in vigore un mese dopo la sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del Regno.

Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d’Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

Data a Roma, addì 23 dicembre 1923.

VITTORIO EMANUELE.

MUSSOLINI.

Visto, il Guardasigilli: OVIGLIO.