R.D. 8 luglio 1923, n. 1727 - Soppressione della circoscrizione circondariale di Fiorenzuola d'Arda ed aggregazione dei Comuni che ne fanno parte al circondario di Piacenza

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Regno d'Italia

1923 R diritto diritto R.D. 8 luglio 1923, n. 1727 Intestazione 28 aprile 2013 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Soppressione della circoscrizione circondariale di Fiorenzuola d'Arda ed aggregazione dei Comuni che ne fanno parte al circondario di Piacenza
1923
G.U. di pubblicazione: 17 agosto 1923, n. 193



Relazione di S. E. il Ministro Segretario di Stato per gli affari dell’interno, Presidente del Consiglio dei Ministri, a S. M. il Re, in udienza dell’8 agosto 1923, sul decreto relativo alla soppressione della circoscrizione circondariale di Fiorenzuola d’Arda.

SIRE,

La provincia di Piacenza è divisa attualmente in due circondari, quello del capoluogo con 32 Comuni ed una popolazione complessiva di 193.645 abitanti (censimento 1911), e quello di Fiorenzuola d’Arda, del quale fan parte appena 15 Comuni con una popolazione di 78.416 abitanti. L’esiguo numero dei Comuni che costituiscono il circondario di Fiorenzuola d’Arda, la relativa scarsezza della popolazione anche in rapporto a quella del 1° circondario, la vicinanza e la crescente facilità delle comunicazioni fra i Comuni del circondario di Fiorenzuola d’Arda col capoluogo della Provincia, la cospicua importanza che questo è andato a mano a mano assumendo non soltanto come centro industriale per l'intensa corrente dei traffici che richiama a sé, ma anche come centro di cultura e l’attrazione sempre maggiore che esso esercita In conseguenza dei rapporti di ogni genere con tutti i Comuni della Provincia, hanno gradatamente diminuita la necessità della divisione circondariale, che attualmente non risponde più ad imprescindibili esigenze economiche ed amministrative. In tale situazione, poichè il provvedimento nonchè costituire un danno per la speditezza degli affari, rappresenterà anzi una notevole semplificazione e quindi un miglioramento dei servizi, appare manifesta l’opportunità di procedere alla soppressione della circoscrizione circondariale di Fiorenzuola d’Arda, eliminando gli organi che ne costituiscono l’attributo, e sollevando il bilancio dello Stato e degli Enti locali delle spese che sono richieste per il funzionamento di essi.

In tale senso provvede lo schema di decreto, che mi onoro sottoporre alla firma Augusta di Vostra Maestà.

VITTORIO EMANUELE III

PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTÀ DELLA NAZIONE

RE D’ITALIA


In virtù della delegazione di poteri conferita al Governo del Re con la legge 3 dicembre 1922, n. 1601;
Veduta la legge comunale e provinciale, testo unico 4 febbraio 1915, n. 148;
Udito il Consiglio dei Ministri;
Sulla proposta del Nostro Ministro Segretario di Stato per gli affari dell’interno, Presidente del Consiglio dei Ministri;
Abbiamo decretato e decretiamo:

Articolo unico.

La circoscrizione circondariale di Fiorenzuola d’Arda è soppressa ed i Comuni che attualmente la costituiscono sono aggregati al circondario di Piacenza.

Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d'Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

VITTORIO EMANUELE.

MUSSOLINI.


Visto, il Guardasigilli: OVIGLIO.
Registrato alla Corte dei conti, addì 11 agosto 1923.
Atti del Governo, registro 215, foglio 114. – GISCI.