Rime (Dante)/LXIX - Di donne io vidi una gentile schiera

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
LXIX - Di donne io vidi una gentile schiera

../LXVIII - Lo doloroso amor che mi conduce ../LXX - Onde venite voi così pensose? IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% letteratura

Dante Alighieri - Rime (XIII secolo)
LXIX - Di donne io vidi una gentile schiera
LXVIII - Lo doloroso amor che mi conduce LXX - Onde venite voi così pensose?
Altre rime del tempo della Vita Nuova

 
Di donne io vidi una gentile schiera
questo Ognissanti prossimo passato,
e una ne venia quasi imprimiera,
4veggendosi l’Amor dal destro lato.

De gli occhi suoi gittava una lumera,
la qual parea un spirito infiammato;
e i’ ebbi tanto ardir, ch’in la sua cera
8guarda’, [e vidi] un angiol figurato.

A chi era degno donava salute
co gli atti suoi quella benigna e piana,
11e ’mpiva ’l core a ciascun di vertute.

Credo che de lo ciel fosse soprana,
e venne in terra per nostra salute:
14là ’nd’è beata chi l’è prossimana.