Rime (Guittone d'Arezzo)/O voi detti segnor, ditemi dove

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
O voi detti segnor, ditemi dove

../O grandi secular, voi che pugnate ../Miri, miri catuno, a cui bisogna IncludiIntestazione 13 settembre 2008 75% poesie

Guittone d'Arezzo - Rime (XIII secolo)
O voi detti segnor, ditemi dove
O grandi secular, voi che pugnate Miri, miri catuno, a cui bisogna


[p. 227 modifica]

161

Mirino i signori il loro stato: dov’è la loro potenza?.


     O voi detti segnor, ditemi dove
avete segnoraggio o pur franchezza;
ch’invenir nol so giá, ma prusor prove
4a lo contrar di voi mi dan fermezza
     che giá non v’obedisce uno tra nove,
la cui ubidienza èvi vaghezza;
e disubident’un noia più move,
non fanno ubiditor mille allegrezza:
a vostra guisa non venta né piove,
10né dá piacer ciascun giá né gravezza.
     D’altra parte pensero, affanno e pena,
superbia, cupidezza, envidia e ira
13e ciascun vizio a sua guisa vo mena.
     Lo non poder di voi v’affrena e gira,
poder di vostro aversar v’incatena:
16ben fa ciascun se ben su’ stato mira.

[p. 228 modifica]

D’altra parte pensero, affanno e pena,
superbia, cupidezza, envidia e ira
13e ciascun vizio a sua guisa vo mena.
     Lo non poder di voi v’affrena e gira,
poder di vostro aversar v’incatena:
16ben fa ciascun se ben su’ stato mira.