Rime (Meo de' Tolomei)/8 - Se tutta l'otrïaca d'oltre mare

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Se tutta l’otrïaca d’oltre mare

../7 - El fuggir di Min Zeppa, quando sente ../9 - Per Die, Min Zeppa, or son gionte le tue IncludiIntestazione 20 maggio 2009 75% Sonetti

Meo de' Tolomei - Rime (XIII secolo)
Se tutta l’otrïaca d’oltre mare
7 - El fuggir di Min Zeppa, quando sente 9 - Per Die, Min Zeppa, or son gionte le tue

 
     Se tutta l’otrïaca d’oltre mare,
e quant’ha in Genova di vernaccino
fosser raunate nel corpo di Mino,
il qual si solea far Zeppa chiamare,
     5nol potrien tanto di spera scaldare,
che non prendesse d’Indïa ’l cammino:
e lèvala, che par un paladino,
pur ch’egli udisse « lellellè » gridare.
     Quell’è sollazzo, ch’e’ si tien valente!
10ma me non mettarebbe quell’a bada,
sed i’ non sia di mia donna dolente.
     Ch’ i’ l’ ho per un de’ cattivi da rada;
se ’l conoscesse com’ i’, tutta gente,
gridando li anderebber dietro: – dà dà! –