Rime (Meo de' Tolomei)/7 - El fuggir di Min Zeppa, quando sente

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
El fuggir di Min Zeppa, quando sente

../6 - – Per cotanto ferruzzo, Zeppa, dimi ../8 - Se tutta l’otrïaca d’oltre mare IncludiIntestazione 20 maggio 2009 75% Sonetti

Meo de' Tolomei - Rime (XIII secolo)
El fuggir di Min Zeppa, quando sente
6 - – Per cotanto ferruzzo, Zeppa, dimi 8 - Se tutta l’otrïaca d’oltre mare

 
     El fuggir di Min Zeppa, quando sente
i nimici, si passa ogni volare;
e Pier Faste’, che venne d’oltre mare
in una notte ’n Siena, fe’ nïente
     5a rispetto di lui, che veramente
il su’ fuggir si può dir millantare.
Die, dàgli tu ’l malanno, quando fare
non può ’l fuggir più temperatamente.
     Ch’ e’ rimarrebbe tra Lodi e Pavia
10alcuna fiata, ma non ne fie nulla
che facci altro, ch’usato si sia.
     E’ fuggiria per un fanciul di culla;
ond’ i’ per me non ci veggi’ altra via,
ch’ i’ mi vad’affogar. — Or chi ti crulla? —