Rime (Michelangelo)/77. Se 'l foco fusse alla bellezza equale

Da Wikisource.
77. Se 'l foco fusse alla bellezza equale

../76. Non so se s'è la desïata luce ../78. Dal dolce pianto al doloroso riso IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% Poesie

77. Se 'l foco fusse alla bellezza equale
76. Non so se s'è la desïata luce 78. Dal dolce pianto al doloroso riso

 
  Se ’l foco fusse alla bellezza equale
degli occhi vostri, che da que’ si parte,
non avrie ’l mondo sì gelata parte
che non ardessi com’acceso strale.
  Ma ’l ciel, pietoso d’ogni nostro male,5
a noi d’ogni beltà, che ’n voi comparte,
la visiva virtù toglie e diparte
per tranquillar la vita aspr’e mortale.
  Non è par dunche il foco alla beltate,
ché sol di quel s’infiamma e s’innamora10
altri del bel del ciel, ch’è da lui inteso.
  Così n’avvien, signore, in questa etate:
se non vi par per voi ch’i’ arda e mora,
poca capacità m’ha poco acceso.