Rime (Rinuccini)/Ben mi credea che per allontanarmi

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Ben mi credea che per allontanarmi

../Se quel pietoso, vago e dolce sguardo ../Amore, io trovo in te solo uno scampo IncludiIntestazione 22 agosto 2012 100% letteratura

Cino Rinuccini - Rime (XIV secolo)
Ben mi credea che per allontanarmi
Se quel pietoso, vago e dolce sguardo Amore, io trovo in te solo uno scampo


[p. 14 modifica]

Ben mi credea che per allontanarmi,
     Dall’ignobile vulgo, che sempr’erra,
     Por fine alquanto alla mia lunga guerra,
     4Ed in tranquilla pace riposarmi.
Ma ’l mio crudel signore ha prese l’armi,
     Con le qual sempre i suoi suggetti afferra,
     Ond’io che sono un fral corpo di terra,
     8Non veggio dove omai possa scamparmi.
Però che quant’io sto più solitario,
     Più pinge nel vot’animo la Dea,
     11Questo crudele infin dal terzo cielo,
Con crudo aspetto e ver di me sì rea,
     Ch’io temo di mio stato frale e vario,
     14Nè più speme ho nel suo dorato telo.