Rime (Stampa)/Rime d'amore/CLVIII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Rime d'amore

CLVIII

../CLVII ../CLIX IncludiIntestazione 22 settembre 2009 75% Poesie

Rime d'amore - CLVII Rime d'amore - CLIX

[p. 87 modifica]

CLVIII

Viva con lei una vita tutta d’amore, senz’altre cure.

     Dch lasciate, signor, le maggior cure
d’ir procacciando in questa età fiorita
con fatiche e periglio de la vita
alti pregi, alti onori, alte venture;
     e in questi colli, in queste alme e sicure
valli e campagne, dove Amor n’invita,
viviamo insieme vita alma e gradita,
fin che ’l sol de’ nostr’occhi alfin s’oscure.
     Perché tante fatiche e tanti stenti
fan la vita piú dura, e tanti onori
restan per morte poi subito spenti.
     Qui coglieremo a tempo e rose e fiori,
ed erbe e frutti, e con dolci concenti
canterelli con gli uccelli i nostri amori.