Risposta dell'ingegner Giovanni Milani al dottore Carlo Cattaneo/Allegati/D

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Allegato D

../C ../E IncludiIntestazione 20 marzo 2018 75% Da definire

Allegati - C Allegati - E
[p. v modifica]

v

Allegato D.


Berlino, 9 dicembre 1836.


Al signor presidente della Commissione per l'erezione di una strada a guide di ferro da Venezia a Milano.

L'ingegnere Giovanni Milani.


La ringrazio, signor presidente, del gentile riscontro fatto al mio foglio, 3 giugno p.° p.°, inviatole da Lubecca.

So che debbo soltanto alla di lei gentilezza, ed alla generosità del di lei animo nel giudicarmi, le lodi che mi comparte. Le sono assai riconoscente; mi auguro occasione in cui potere, almeno con la fatica e con lo studio, darle prova di quanto desidero meritarle.

Potrò aver qui di lei lettere sino a tutto Marzo p.° v.°, ove ella abbia la bontà d’indirizzarmele ferme in posta.

Hommi per onore distinto poterle umiliare, in questo incontro, le mie più sincere proteste di stima e rispetto.

Firmato MILANI.


_____________


Allegato E.


N. 124.

La Commissione fondatrice veneta per la erezione di una strada ferrata da Venezia a Milano.

Venezia, 21 febbrajo 1837.


Al signor Giovanni Milani ingegnere.


a Berlino.


La Commissione veneta avendo definitivamente stabilito di valersi dei suoi lumi e talenti per la redazione del Progetto della strada ferrata da Venezia a Milano, e poiché ella si compiacque accordarvi la sua adesione, così i sottoscritti portano lusinga che non le sarà sgradito il conoscere esservi ogni fondamento per ritenere che sta per emanarsi una favorevole determinazione nell’argomento.

E appunto questa circostanza obbliga la Commissione a pregarla di portarsi il più presto che le sia possibile a Venezia onde dar mano all’opera.

E il pubblico e la Commissione si attendono da lei, chiarissimo signore, questa prova di patriotismo, mentre grave danno recherebbe all’intrapresa il ritardare ulteriormente gli studii che devono precedere e servir di base al progetto, o che questi fossero incamminati da altri, che da quello, che il consiglio delle autorità e degli uomini distinti dell’arte han disegnato come il più proprio pel disimpegno di così importante incombenza.

In attesa di cortese riscontro, la preghiamo di aggradire le proteste della nostra stima e considerazione.

La presidenza

Firmati REALI - LAZARO SACERDOTI - ZUCCHELLI - OEXLE - A. di FACCANONI.


Il segretario

Sott. Breganze.