Pagina:Il Baretti - Anno II, nn. 6-7, Torino, 1924-1928.djvu/4: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
 
Intestazione (non inclusa):Intestazione (non inclusa):
Riga 1: Riga 1:
{{RigaIntestazione|28|{{Sc|il baretti}}|}}
{{RigaIntestazione|28|{{Sc|il baretti}}||riga=si}}

{{Rule|30em}}
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 35: Riga 35:
Leggerezza alata, ordine, esaltazione, ardore: ivi direttamente si traspone questa danza spirituale. Ma ecco, mito supremo, primo e ultimo nella produzione poetica di Valéry, quello di Narciso, che sfuggito a ogni più precario amore, si strugge di non potersi con se stesso finalmente confondere.
Leggerezza alata, ordine, esaltazione, ardore: ivi direttamente si traspone questa danza spirituale. Ma ecco, mito supremo, primo e ultimo nella produzione poetica di Valéry, quello di Narciso, che sfuggito a ogni più precario amore, si strugge di non potersi con se stesso finalmente confondere.


{{A destra|{{Sc|Alberto Rossi.}}}}
{{A destra|{{Sc|Alberto Rossi.}}}}<section end="s1" />
<section begin="s2" />

{{Ct|f=130%|v=pc|PIERO GOBETTI — Editore}}
{{Ct|f=130%|v=pc|PIERO GOBETTI — Editore}}
{{Ct|f=90%|t=pc|v=pc|TORINO - via XX Settembre, 60}}
{{Ct|f=90%|t=pc|v=pc|TORINO - via XX Settembre, 60}}
Riga 42: Riga 42:
{{Ct|f=110%|t=pc|v=pc|'''POLIZIANO'''}}
{{Ct|f=110%|t=pc|v=pc|'''POLIZIANO'''}}
{{Ct|f=110%|t=pc|v=pc|'''L. 7'''}}
{{Ct|f=110%|t=pc|v=pc|'''L. 7'''}}
{{Ct|f=90%|t=pc|v=pc|''Saggio di nuova critica''}}<section end="s1" />
{{Ct|f=90%|t=pc|v=pc|''Saggio di nuova critica''}}
<section end="s2" />

<section begin="s2" /><noinclude>{{Centrato|<big><big><big>'''{{Wl|Q47484|ANDRÉ GIDE}}'''</big></big></big>}}
</noinclude>


<section begin="s3" />
{{ct|f=140%|t=1|v=1|'''{{Wl|Q47484|ANDRÉ GIDE}}'''}}
Chi ha letto i libri di André Gide, se con amore e sagacia ne ha approfondito il segreto animo, non è senza riluttanza che s’induce a parlarne. Vorrebbe soddisfarsi di segnalare la perfezione formale di ogni opera, così veramente compiuta, se non conclusa, quale ogni libro, secondo che si legge in ''Paludes'', dev’essere: «pieno, liscio, come un uovo — e le uova non si riempiono: nascono piene». Ma vorrebbe subito soggiungere che il valore dell’artefice non può andar qui considerato disgiunto dalla misteriosa collaborazione inerente alla sua genesi. A chi sappia penetrarne l’incanto l’uovo rivela un Dioscuro latente. Ma, si dirà, la grazia del dio è proprio del poeta in genere di sollecitarla: l’opera perfetta n’è l’abitacolo...
Chi ha letto i libri di André Gide, se con amore e sagacia ne ha approfondito il segreto animo, non è senza riluttanza che s’induce a parlarne. Vorrebbe soddisfarsi di segnalare la perfezione formale di ogni opera, così veramente compiuta, se non conclusa, quale ogni libro, secondo che si legge in ''Paludes'', dev’essere: «pieno, liscio, come un uovo — e le uova non si riempiono: nascono piene». Ma vorrebbe subito soggiungere che il valore dell’artefice non può andar qui considerato disgiunto dalla misteriosa collaborazione inerente alla sua genesi. A chi sappia penetrarne l’incanto l’uovo rivela un Dioscuro latente. Ma, si dirà, la grazia del dio è proprio del poeta in genere di sollecitarla: l’opera perfetta n’è l’abitacolo...


Riga 107: Riga 107:
Poiché si deve pur ripetere per Gide l’elogio ch’egli rivolgeva a Charles-Louis Philippe: «Egli porta in sè di che disorientare e sorprendere, cioè di che durare».
Poiché si deve pur ripetere per Gide l’elogio ch’egli rivolgeva a Charles-Louis Philippe: «Egli porta in sè di che disorientare e sorprendere, cioè di che durare».


{{A destra|***}}<section end="s2" />
{{A destra|***}}<section end="s3" />


<section begin="s3" /><noinclude>{{Centrato|<big><big><big>'''{{Wl|Q6050|Comtesse de Noailles}}'''</big></big></big>}}</noinclude>




<section begin="s4" />
{{ct|f=140%|t=1|v=1|'''{{Wl|Q6050|Comtesse de Noailles}}'''}}
''Eblouie...''
''Eblouie...''


Riga 157: Riga 156:




{{Rule|4em}}<section end="s3" />
{{Rule|4em}}<section end="s4" />
36 500

contributi

Menu di navigazione