Pagina:Avventure di Robinson Crusoe.djvu/546

Da Wikisource.
482 robinson crusoe


e da cui ritrarre la loro sussistenza avvenire; che intanto di presente sarebbero stati provveduti di pane. Il vecchio Venerdì dunque gli disse d’andare ad informare di tali cose i suoi compatriotti e di sentire che cosa gli rispondevano, assicurandolo ad un tempo che, se non si arrendevano a tali proposte, sarebbero stati tutti irremissibilmente sterminati

Que’ poveri diavoli, umiliati affatto e ridotti al numero di circa trentasette, non si fecero pregare ad accettar la proposta, e per prima cosa chiesero che si desse loro da mangiare. Udito il quale messaggio, dodici Spagnuoli e due Inglesi ben armati in compagnia dei tre schiavi indiani e del vecchio Venerdì, si trasferirono laddove erano questi selvaggi. I tre schiavi indiani portavano molta copia di pane, alcune focacce di riso bollito seccate al sole e tre capre vive. Qui fu intimato ai medesimi di portarsi al piede d’una collina ove sedutisi, mangiarono le vettovaglie recate loro dando segni d’indicibile gratitudine, poi furono fedeli alla parola oltre quanto mai si fosse potuto immaginare; perchè, se non era per chiedere viveri o