Pagina:Tempesta.djvu/25

Da Wikisource.


Atto primo, Scena seconda 9



                             Prospero.
                                                 E il tempo è giunto
ed il momento ne sospinge. Tendi
l’orecchio e presta attenzione. Puoi
tu ricordare gli anni, pria che in questa
grotta fossimo giunti? Io non suppongo
che tu lo possa però che compiuti
non avevi tre anni.

                             Miranda.
                                 E pur lo posso,
o signore.

                             Prospero.
            Ma cosa? Una dimora
diversa? Altre persone? Dimmi quale
immagine il ricordo tuo rattiene.

                             Miranda.
È così lunge! Ed è quel mio ricordo
più come un sogno che una cosa vera.
Ma dite non avevo allora cinque
o sei donne d’intorno a me?

                             Prospero.
                                                        Ne avevi
anche di più, Miranda. Ma in che modo
tutto ciò vive nel pensiero tuo?
E cosa vedi ancora entro l’oscuro