Aiuto:Blocco di un utente

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Nuvola apps khelpcenter.png - Aiuto

Il Blocco di un utente è un'operazione riservata agli amministratori di Wikisource a seguito della quale ad un utente viene impedito di apportare modifiche alle pagine di Wikisource. L'operazione inversa al blocco è lo sblocco.

Gli utenti bloccati possono comunque leggere tutte le pagine di Wikisource, ma il link "modifica" porta a una pagina che spiega le ragioni che motivano il blocco e dà informazioni su come richiedere lo sblocco.

Politica di blocco degli utenti[modifica]

Le situazioni in cui agli amministratori è permesso di bloccare degli utenti sono elencate di seguito.

  • Utenti (registrati o indirizzi IP) che compiono ripetuti vandalismi.
  • Utenti (registrati o indirizzi IP) reincarnazioni di vandali bloccati che persistono nei vandalismi o che apportano modifiche che possono suggerire che continueranno a vandalizzare.
  • Utenti che utilizzano nomi provocatori, volutamente ambigui o in altro modo inappropriati.
  • Utenti che sono stati banditi da Wikisource.
  • Utenti che utilizzano proxy aperti ed anonimi.
  • Bot fuori controllo.

I blocchi non devono essere usati in altri casi. In particolare, non sono intesi per essere usati contro opinioni impopolari, o singoli episodi di vandalismo.

Tipologie di blocco degli utenti[modifica]

Esistono tre tipi di blocco:

  • Blocco per utenti registrati.
  • Blocco per indirizzi IP anonimi.
  • Blocco per gruppi di indirizzi IP.

Durata del blocco[modifica]

La portata del blocco dipende dalla durata impostata al momento del blocco, che può essere "indefinito" o "infinito" (ovvero, finché non viene esplicitamente sbloccato). Per la scelta della durata del blocco, la regola base è il buon senso. Tuttavia dall'esperienza degli amministratori di Wikisource si possono suggerire alcune durate indicative.

Schema indicativo della durata dei blocchi degli utenti
Motivo Possibili scelte in ordine di durata
vandali avviso 2 ore 36 ore
spammer avviso 1 giorno 1 settimana
sockpuppet 1 giorno IP e infinito altri riconosciuti
copyviol avviso 24 ore 1 mese - blocco successivo: un anno
utenti in write-only per altri motivi avviso 15 min 1 giorno
insulti generici, ingiurie, vandalismi pesanti 2 ore 1 giorno infinito
attacchi personali, bestemmie 1 settimana infinito  
rename infinito
bot non contrassegnati 15 min 1 giorno infinito (chiedere sblocco su Bot/Autorizzazioni)
vandalbot infinito a vista in presenza di contributi che ne accertino la pericolosità
problematici caso per caso
proxy aperti infinito
minacce legali infinito

Durata del blocco per vandalismi reiterati[modifica]

Gli amministratori possono anche bloccare permanentemente utenti registrati che essenzialmente non commettono altro che vandalismi. Comunque, utenti registrati che eseguono una miscela di modifiche valide e vandalismi, non devono essere bloccati in questo modo. Piuttosto, si consideri di effettuare una votazione per decidere se utenti che si sono "abbandonati al vandalismo" debbano ricevere un bando temporaneo.

Durata del blocco per gli IP[modifica]

Per gli IP dinamici i blocchi devono durare 24 ore. Per gli IP statici, i blocchi devono inizialmente durare 24 ore, ma violazioni ripetute possono portare a blocchi fino ad un massimo di un mese.

Quando un IP viene bloccato, o un gruppo di IP viene bloccato, gli utenti che condividono tale IP sono automaticamente bloccati, impedendo così la creazione di un nuovo account per aggirare il blocco. Quando un utente registrato viene bloccato, gli IP dell'utente vengono bloccati automaticamente.

Esiste una variabile interna per la scadenza del blocco automatico, che è impostata a 24 ore, il che significa che quando un utente viene bloccato indefinitamente, il suo IP verrà sbloccato automaticamente dopo 24 ore.

Blocco accidentale di un utente[modifica]

Occasionalmente, utenti con IP dinamico potrebbero trovarsi accidentalmente bloccati, a causa del fatto che il loro attuale IP era stato usato in precedenza da un vandalo o da un utente bandito. Questi blocchi scompaiono se è possibile forzare un cambio dell'IP. Se ciò non è possibile, il blocco deve essere riportato via e-mail al primo amministratore disponibile.

Utenti che agiscono in modo da impersonare un utente precedentemente bandito, o un vandalo conosciuto, o che fingono di essere impegnati in vandalismi, potrebbero venire bloccati accidentalmente. Per evitare questi problemi, non agite in questo modo.

Voci correlate[modifica]