Cosa può dire oggi la fotografia?/Marcello Mariana

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Marcello Mariana

../Diego Marcon ../Cecilia Pirovano IncludiIntestazione 28 gennaio 2016 75% Da definire

Diego Marcon Cecilia Pirovano

[p. 14 modifica]ESPRIMERE LA COMPLESSITÀ DEL CONTEMPORANEO:
PENSO CHE LA FOTOGRAFIA CE LA POSSA FARE SOLO
SE IL FOTOGRAFO SI APPROPRIA ANCORA UNA VOLTA
DELL’ESPERIENZA DIRETTA DELLE COSE. PERCHÉ «COSA SI PUÒ
SAPERE LÀ DOVE UNA PARTECIPAZIONE È QUASI SEMPRE SOLO
UNA PARTECIPAZIONE (TELE)VISIVA? COSA SI SA LÀ DOVE SI
POSSIEDE UN SAPERE A BASE DI INTERNET E ON-LINE, PRIVO
DI QUALSIASI SAPERE EFFETTIVO CHE PUÒ NASCERE SOLO
DALL’IMPARARE, GUARDARE E IMPARARE?» (PETER HANDKE)



INTENDO LA FOTOGRAFIA COME UNA SORTA DI INDAGINE
PERSONALE DIRETTA ALLA CONOSCENZA: L’ANDARE A VEDERE,
L’IMMERGERSI NELLE COSE E NEI FATTI, IL CAMMINARE,
LA NECESSITÀ DI STARE FUORI, SUL POSTO, SONO TUTTI
FATTORI CHE CONSENTONO AL MIO ATTUALE MODO DI FARE
FOTOGRAFIA DI MANTENERE UN RAPPORTO PRIVILEGIATO
CON LA REALTÀ, FATTO DI SPERIMENTAZIONE, DI CONOSCENZA
DIRETTA DEL MONDO, DI TESTIMONIANZA VIVA.



ED È COSÌ CHE LA FOTOGRAFIA DIVENTA DESCRIZIONE
E NARRAZIONE DELL’ESPERIENZA DEL PAESAGGIO,
DELLA RELAZIONE TRA UOMO E AMBIENTE.
E TRAMITE L’INQUADRATURA E LA COMPOSIZIONE CERCO
DI PORRE L’ACCENTO SULLE QUALITÀ PER ME SCULTOREE
DELL’IMMAGINE FOTOGRAFICA.
DAL MIO PUNTO DI VISTA SCULTURA È ANCHE LO SPAZIO
E I LUOGHI, OLTRE CHE MATERIA E OGGETTI: I SEGNI,
LE TRACCE DELL’UOMO NEL PAESAGGIO, LE MODIFICHE
E LA DISPOSIZIONE DEGLI ELEMENTI NATURALI E ARTIFICIALI
AVVICINANO LA MIA IDEA DI FOTOGRAFIA A QUELLA
DI RAPPORTO UOMO-TERRA PROPRIO DI ALCUNE FORME DI
LAND ART.