D.M. 22 luglio 1941, n. 305 - Organizzazione contabile e di cassa della Delegazione ferroviaria orientale di Lubiana

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Regno d'Italia

1941 D diritto diritto D.M. 22 luglio 1941, n. 305 Intestazione 2 dicembre 2013 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
Organizzazione contabile e di cassa della Delegazione ferroviaria orientale di Lubiana
1941


IL MINISTRO PER LE COMUNICAZIONI


Vista la relazione N. PAG. 024/130576 in data 20 luglio 1941-XIX della Direzione Generale delle Ferrovie dello Stato circa la istituzione della Delegazione Ferroviaria Orientale;
Sentito il Consiglio d'Amministrazione:

DECRETA:


È sanzionato che, per l'organizzazione del servizio ferroviario nei territori della ex-Jugoslavia occupati dalle truppe italiane, è stata istituita dal 15 aprile 1941-XIX la Delegazione Ferroviaria Orientale, con sede, originariamente, a Trieste, e poi, dal 24 stesso mese, a Lubiana.

I compiti della detta Delegazione sono di sorvegliare, controllare ed, al caso, integrare l'opera e l'andamento tecnico, amministrativo e contabile dei preesistenti organismi ferroviari che continuano ad effettuare l'esercizio delle linee.

A seguito della avvenuta costituzione dello Stato indipendente della Croazia, la giurisdizione della detta delegazione comprende i seguenti tronchi ferroviari:

1) Confine ex jugoslavo-Susak-Meja-Confine croato e diramazione Skrljevo-Buccari.

2) Confine ex jugoslavo-Radek-Lubiana.

3) Vrhnika-Brezovica (Lubiana).

4) Confine germanico-Lubiana Siska-Lubiana.

5) Confine germanico-Jezica-Lubiana Siska (Lubiana).

6) Lubiana-Zalog-Confine germanico.

7) Lubiana-Trebnje na Dol-Metlika-Confine croato.

8) Grosuplje-Kocevje.

9) Trebnje na Dol-Pijavice-Confin germanico.

10) Novo Mesto-Straza Toplice.

11) Sebenico-Primorsko-Confine croato.

12) Stazione di Spalato.

13) Confine croato-Gruda-Zelenica.

14) Bileca-Niksic.

15) Podgorica-Plavnica.

16) Vir Bazar-Antivari.

Dal 1° agosto 1941-XIX il tronco ferroviario Confine ex jugoslavo-Susak-Meja-Confine croato e sua diramazione Skrljevo-Buccari viene passato, per quanto riguarda l'esercizio tecnico, sotto il controllo e la sorveglianza del Compartimento di Trieste, mentre continuerà ad essere affidato alla Delegazione Ferroviaria Orientale il controllo e la sorveglianza sull'andamento amministrativo, disciplinare, contabile e commerciale.

È infine sanzionato che personale della detta Delegazione sia distaccato presso i Comandi Militari di stazione istituiti in territorio croato, per collaborare con i Comandi stessi allo scopo di assicurare il regolare andamento dei trasporti militari.

Roma, li 22 luglio 1941-XIX.

Il Ministro: HOST VENTURI