Discussioni indice:Caterina da Siena - Epistole, 1.djvu

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Note[modifica]

Le pagine sono precaricate dall'OCR prodotto da FineReader11 (migliore di quello contenuto nel djvu originale di IA); il testo è quasi completamente in prosa.

Tutte le lettere hanno una struttura simile e sono su pagine distinte (nei tag pages quindi non servono i parametri fromsection e tosection). Ogni lettera è immediatamente seguita da annotazioni di Federico Burlamacchi, con riferimenti costituiti da lettere maiuscole fra parentesi, da rendere con il template {{Nota separata}}. L'originale presenta piccole differenze di formattazione nelle intestazioni delle lettere (destinatari), che potrebbero essere rese omogenee con l'applicazione di un template opera-specifico.

Pagina-tipo (proposta)
Pagina:Caterina da Siena - Epistole, 1.djvu/39
codici tipo ricorrenti (esempi)
destinatari lettera
{{Centrato|{{larger|'''A GREGORIO XI'''}}
titolo lettera
{{Centrato|{{larger|'''Lettera prima.'''}}
voci indice lettera (inizio lettera)
{{Epistole1|I.|Del cognoscimento di sè stesso.}}
capolettera inizio lettera
{{xx-larger|A}}

Annotazioni[modifica]

Ogni lettera è seguita da una sezione Annotazioni, che possono essere rese con {{Nota separata}} oppure con {{Ns}}, utile nelle annotazioni che continuano su più pagine. Usando uno qualsiasi dei due template è opportuno dare al nome della sezione che identifica ciascuna annotazione il carattere che identifica l'annotazione (quindi, section begin="A" per l'annotazione (A), section begin="B" per l'annotazione (B)...).

Nel caso che una annotazione contenga un'ulteriore nota, è comodo l'uso del template {{ref}}, assegnando ca ciascuna annotazione secondaria contenuta nell'annotazione base un nome di gruppo comune, che può essere, per semplicità, la stessa lettera che identifica l'annotazione base. Per ciascun gruppo di annotazioni secondarie occorre inserire un tag references con la sintassi #tag.

Esempio 1 - annotazione senza annotazioni annidate
Nella pagina 39 compare il riferimento a un'annotazione (A) il cui testo è completamente contenuto nella pagina 46. Si deve:
  • nella pagina 39 aggiungere il codice {{Ns|A|Caterina da Siena - Epistole, 1.djvu|46}}, equivalente a {{Nota separata|Pagina:Caterina da Siena - Epistole, 1.djvu/46|A}};
  • Nella pagina 46 identificare il testo dell'annotazione (A) in una section A: <section begin="A" />(''A'') Questa lettera .....<section end="A" />.
Esempio 2 - annotazione con annotazioni annidate
Nella pagina 44 è compresa un'annotazione (R) il cui testo è in pagina 50, che contiene una annotazione secondaria. Procedere come nell'esempio 1, e aggiungere in pagina 50, all'interno del testo, l'annotazione secondaria con il seguente codice: {{ref|Ferd. del Castil. Ju. Gen di S. Dom. Parte 2, l. 2, c. 22.|R}} seguito, a fine nota, dal seguente equivalente del tag references: <includeonly>{{#tag:references||group=R}}</includeonly>: questo codice, transcluso in ns0, visualizzerà la nota secondaria nella posizione giusta. Pervsualizzare la nota secondaria anche in nsPagina, il codice {{#tag:references||group=R}} è ripetuto nel footer.
Esempio 3 - annotazione che si estende su più pagine con molte annotazioni secondarie
Caso raro particolarmente complesso, vedi annotazione (C) di pagina 39.

memoRegex[modifica]

{"\\ \\ \\ \\ \\ ":["\\ \\ \\ \\ \\ ","ct ","g"],"^c\\ (.+)":["^c\\ (.+)","{{Centrato|$1}}","gm"],"^ct (.+)":["^ct (.+)","{{Centrato|{{Type|$1}}}}","gm"],"é":["é","è","g"],"d\\\\\\*\\ ":["d\\\\\\*\\ ","d’","g"],"d\\* ":["d\\* ","d’","g"],"I\\* ":["I\\* ","l’","g"],"\\ ornai\\ ":["\\ ornai\\ "," omai ","g"],"l\\* ":["l\\* ","l’","g"],"\\*\\n":["\\*\\n","-\n","gm"],"deli\\*\\ ":["deli\\*\\ ","dell’","g"],"dclP\\ ":["dclP\\ ","dell’","g"],"eh1\\ ":["eh1\\ ","ch’","g"],"\\ P\\ ":["\\ P\\ "," l’","g"],"^(.+)§(.*)$":["^(.+)§(.*)$","{{Vi|indentazione=-1|nodots|larghezzap=40|titolo=''$1''|pagina={{Pg|$2}}}}","gm"],"(Jes)[iì]+":["(Jes)[iì]+","Jesù","g"],"(Jes)[iìu]+":["(Jes)[iìu]+","Jesù","g"],"([^'])\\(([A-Z])\\)":["([^'])\\(([A-Z])\\)","$1''{{Nota separata|Pagina:Caterina da Siena - Epistole, 1.djvu/1|$2}}''","g"],"carila":["carila","carità","g"],"neH’":["neH’","nell’","g"],"■":["■","","g"],"deH’":["deH’","dell’","g"],"slessa":["slessa","stessa","g"],"^clb (.+)$":["^clb (.+)$","{{Centrato|{{larger|'''$1'''}}}}","gm"],"^ci (.+)$":["^ci (.+)$","{{Centrato|''$1''}}","gm"],"!<ref>":["!<ref>","{{ref|","g"],"!</ref>":["!</ref>","|}}","g"],"\\ 1\\*\\ ":["\\ 1\\*\\ "," l’ ","g"],"^sn$":["^sn$","{{Sezione note|prefisso=Annotazioni alla Lettera .}}","gm"]}