Discussioni pagina:Il cavallarizzo.djvu/253

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Note:


Note:

  • per questo non mi reputo, ne mi estoglio, anzi mi avilisco : estoglio va confermata
    Confermo confermo: dal latino extollo, "innalzo"; la resa in volgare è proprio quella. - εΔω 22:08, 22 ago 2008 (CEST)
  • con ginocchi in terra gli confesso l'ingnorantia, & impotentia  : ingnorantia, sic
    In effetti è una possibile resa grafica di un suono difficile da rendere: in /ˌiɲɲo'rantsa/, cioè la liquida laterale doppia. In italiano, a differenza che nello spagnolo (che lo rende con <ñ>, è resa da un digramma <gn>, che funzionava per il fonema singolo /ɲ/. Oggi tale raddoppiamento, ben percepibile nell'italiano centromeridionale e quasi assente nelle parlate settentrionali è reso con il semplice digramma <gn>, ma evidentemente la grafia di Corte è uno dei diversi tetatativi di rendere leggibile una situazione fonetica complessa. Io lo terrei tranquillamente, così come il latinismo grafico "tia" per /tsa/. - εΔω 22:08, 22 ago 2008 (CEST)