Documentazione conservata presso l'archivio del Ministero dell'Interno sulla struttura paramilitare del PCI (1945-1967)/22 settembre 1951

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
22 settembre 1951 - Attività del P.C.I. – Censimento.

../26 giugno 1951 ../4 maggio 1953 IncludiIntestazione 27 luglio 2010 50% Da definire

26 giugno 1951 4 maggio 1953


SEGRETO

22/9/1951

DAL “S.I.F.A.R.”

OGGETTO: Attività del p.c.i. – Censimento

Da accertamenti effettuati in merito alla notizia che il p.c.i. avrebbe ordinato alle organizzazioni periferiche di raccogliere ogni possibile notizia sulle persone e sull’attività di :

  • autorità civili, militari, religiose;
  • funzionari di P.S.- Carabinieri;
  • avversari politici;

è risultato che:

  • effettivamente alcune federazioni provinciali (Bologna - Viterbo - Terni) hanno organizzato il lavoro in questione. In qualche caso gli incaricati della raccolta sono stati muniti di schede appositamente preparate;
  • in altre regioni (Milano - Udine - Genova - Bari - Napoli) il censimento - esteso in qualche provincia anche alle personalità più in vista ed aventi maggiore ascendente - fatto fin dal 1948, è mantenuto aggiornato.

Inoltre, in questi ultimi tempi, in altre provincie1 (Gorizia - Caserta - Foggia - Bari - Sassari) elementi comunisti hanno tratto occasione dalla raccolta di firme per "l’appello ai 5 grandi" per prendere nota di coloro decisamente orientati in senso anticomunista.

Si può, quindi, dedurre che la direzione centrale del p.c.i., in epoca recente, ha rimesso a fuoco l’argomento, ciò che è indizio sicuro di previsione di doversi servire degli elenchi a scadenza non lontana.

Note

  1. Così nel testo.