Donne e Uomini della Resistenza/Agide Samaritani

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Agide Samaritani

Nato ad Alfonsine (Ravenna) il 13 giugno 1921, deceduto in Francia, a Strasburgo, il 15 marzo 1969), dirigente comunista.

Tre giorni dopo l'annuncio dell'armistizio, Samaritani partecipava già alla riunione di Milano Marittima che, con Boldrini , D'Alema e altri compagni avrebbe portato alla costituzione delle prime formazioni partigiane in Emilia-Romagna. Proprio alla guida di una di queste strutture combattenti (col nome di battaglia di "Sergio"), Samaritani avrebbe avuto un ruolo di rilievo negli scontri per cacciare i nazifascisti da Cervia. Nel dopoguerra, datosi completamente all'impegno politico, fu segretario delle Federazioni comuniste di Rimini, Macerata e Ravenna. Proprio a Ravenna fu eletto segretario di quella Camera confederale del Lavoro, la cui direzione mantenne dal 1957 al 1963. Consigliere comunale di Ravenna dal 1966 al 1968, in quell'anno Samaritani fu eletto senatore della Repubblica, incarico che mantenne sino alla scomparsa prematura. Si trovava infatti a Strasburgo, come membro del Parlamento europeo, quando la morte lo colse. Al popolare dirigente comunista sono state intitolate strade nel suo paese natale e a Ravenna. Portano il nome di Samaritani anche scuole per l'infanzia e, a Cervia, la locale Sala Congressi.