Epigrammi (Rapisardi)/VII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
VII

../VI ../VIII IncludiIntestazione 27 giugno 2011 75% Poesie

VI VIII
[p. 339 modifica]

VII.


Nella fortezza del mio cor discende
    Tutta chiusa in acciar la mia Ragione,
    E ben munito ritrovando il luogo,
    Con un sorriso a me si volge, e un serto,
    5Premio a’ guerreschi miei travagli, appresta.
    Serba, o cara, agli eroi le tue corone,
    Chè guernito non è, come a te sembra.

[p. 340 modifica]

    Il baluardo mio: tal da una parte
    Sopra il vallo s’inarca un picciol ponte,
    10Per cui senza contesa entra, e signora
    D’ogni mia forza la Beltà troneggia.