Favole (Fedro)/Libro primo/XXI - Il Leone vecchio, il Cignale, il Toro e l'Asino

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Libro primo: XXI - Il Leone vecchio, il Cignale, il Toro e l'Asino

../XX - I Cani famelici ../XXII - La Donnola, e l'Uomo IncludiIntestazione 27 febbraio 2012 75% Favole

Fedro - Favole (I secolo)
Traduzione dal latino di Giovanni Grisostomo Trombelli (1797)
Libro primo: XXI - Il Leone vecchio, il Cignale, il Toro e l'Asino
Libro primo - XX - I Cani famelici Libro primo - XXII - La Donnola, e l'Uomo
[p. 172 modifica]

FAVOLA XXI.

Il Leone vecchio, il Cignale, il Toro e l’Asino.


CHi da l’antica dignità decade
     Allor che più l’insegue avversa sorte,
     Scherno divien de gl’infingardi ancora.
          * Privo il Leon di forze, e d’anni carco,
     5Su l’estremo confin del viver suo,
     Qual fulmine il Cignal, col dente acuto,
     Prende di torto antico alta vendetta.
     Poco ne va, che il Toro, del nemico
     Il ventre con le corna, e fere, e squarcia.
     10L’Asin che scorge impuni irne le offese,
     La fronte del Leon coi calci infrange.
     Esso morendo, infin, disse, che i forti
     M’insultaro, mi dolse; ma ch’un vile
     Disonor di natura osi cotanto,
     15Ed io lo soffra, doppiamente io muojo.