Favole di Esopo/Del Pavone, e della Grua

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Del Pavone, e della Grua

../Di due Pignate ../Del Tigre, e del Cacciatore IncludiIntestazione 30 dicembre 2017 100% Da definire

Esopo - Favole di Esopo (Antichità)
Traduzione dal greco di Giulio Landi (1545)
Del Pavone, e della Grua
Di due Pignate Del Tigre, e del Cacciatore
[p. 200 modifica]

Del Pavone, e della Grua. 176.


Il Pavone, e la Grua cenavano insieme; il Pavone si gloriava avere una bella coda, e la Grua gli concedeva, che era più bello Ucello di lui, ma che appena poteva volare sopra i tetti, ed ella col suo volare passava le nuvole.

Sentenza della favola.

La favola ne insegna, che niuno deve sprezzare gli altri, perchè la natura ha dato la dote sua ad ogni persona, e chi non ha una Virtù; forse n’ha un altra, che non è men bella della sua.