Favole di Esopo/Del Sorcio, ed il Nibbio

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Del Sorcio, ed il Nibbio

../De' Sorci, ed un Gatto (2) ../Della Tartaruca, e Giove IncludiIntestazione 30 dicembre 2017 100% Da definire

Esopo - Favole di Esopo (Antichità)
Traduzione dal greco di Giulio Landi (1545)
Del Sorcio, ed il Nibbio
De' Sorci, ed un Gatto (2) Della Tartaruca, e Giove
[p. 254 modifica]

Del Sorcio, ed il Nibbio. 302.


Il Sorcio vide il Nibbio preso in un laccio, e glie ne venne misericordia, e rodendo li spaghi del laccio, diede luogo al Nibbio, che volasse. Egli essendo libero, ed avendo fame, scordato del beneficio avuto, subito prese il Sorcio, e lo mangiò.

Sentenza della favola.

La favola significa, che sempre mai, che farai piacere al tuo nemico, per sempre ti pagherà d’ingratitudine.