Favole di Esopo/Della Volpe, e di alcune Donne, che mangiavano le Galline

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Della Volpe, e di alcune Donne, che mangiavano le Galline

../Dell'Asino, e del Vitello ../Dei Caponi grassi, ed uno magro IncludiIntestazione 30 dicembre 2017 100% Da definire

Esopo - Favole di Esopo (Antichità)
Traduzione dal greco di Giulio Landi (1545)
Della Volpe, e di alcune Donne, che mangiavano le Galline
Dell'Asino, e del Vitello Dei Caponi grassi, ed uno magro
[p. 233 modifica]

Della Volpe, e di alcune Donne, che mangiavano le Galline. 247.


Passando la Volpe per una Villa, vide alcune donne, che mangiavano Galline, e dissele: Oimè meschina, s’io facessi quello, che voi fate, quanti cani, e rumori averei io dietro? una di quelle donne rispose: Noi mangiamo le cose nostre proprie, e voi le cose ad altri rubate.

Sentenza della favola.

Vuol dire la favola, che noi non avemo quell’arbitrio nelle cose d’altri, che vi hanno i Padroni.