Favole di Esopo/Di una Cerva, ed un Leone

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Di una Cerva, ed un Leone

../Di una Cerva ../Di una Cerva, ed una Vite IncludiIntestazione 30 dicembre 2017 100% Da definire

Esopo - Favole di Esopo (Antichità)
Traduzione dal greco di Giulio Landi (1545)
Di una Cerva, ed un Leone
Di una Cerva Di una Cerva, ed una Vite
[p. 124 modifica]

Di una Cerva, ed un Leone. 46.


Una Cerva fuggendo da’ Cacciatori, entrò in una grotta dove trovò un Leone, e da quello fu ammazzata, e morendo diceva: O poverina me, fuggendo gli uomini [p. 125 modifica]sono data in preda al più crudele animale, che sta al Mondo.

Sentenza della favola.

Questa favola significa, che molti fuggendo i piccioli pericoli, incontrano i maggiori.