Fiore/CLII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
CLII

../CLI ../CLIII IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75%

CLI CLIII

 
La Vec[c]hia

 "Non ne pos[s]’ altrementi far vengianza
Se non per insegnarti mia dottrina,
Perciò che·llo me’ cor sì m’indovina
Che·ttu darai lor ancor gran micianza,4

 A que’ ribaldi che tanta viltanza
Me diceano da sera e da mattina:
Tutti gli met[t]erai anche a la china,
Se·ttu sa’ ben tener la tua bilanza.8

 Ché sie certana, s’i’ fosse dell’ag[g]io,
Figl[i]uola mia, che tu·sse’ or presente,
Ch’i’ gli pagherè’ ben di lor oltrag[g]io,11

 Sì che ciascuno farè’ star dolente:
Già tanto non sareb[b]e pro’ né sag[g]io
Ched i’ non ne facesse pan-chiedente.14