Fiore/CLXV

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
CLXV

../CLXIV ../CLXVI IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75%

CLXIV CLXVI

 
La Vec[c]hia

 "Or sì·tti vo’ parlar del guernimento,
Come ciascuna dé andar parata,
Che per sua falta non fosse lasciata
Sì ch’ella fosse sanza adornamento.4

 In ben lisciarsi sia su’ ’ntendimento;
Ma, prima che si mostri a la brigata,
Convien ch’ella si sia ben ispec[c]hiata,
Che sopra lei non ag[g]ia fallimento.8

 E s’ella va da·ssera o da mattina
Fuor di sua casa, vada contamente:
Non vada troppo ritta né tro’ china,11

 Sì ch’ella piaccia a chi·lla terrà mente;
E se·lla roba troppo le traina,
Levila un poco, e fiene più piacente.14